Frutta secca e disidratata

Scritto da il 23 Jul 2006 | Miscellanea

frutta_disidratata.jpg

Quando si intende praticare dello sport è abbastanza importante curare l’alimentazione durante la giornata di attività. Ogni sport ha esigenze diverse, potenza, resistenza o agilità che possono essere migliorate con una buona alimentazione. Non sono certo un nutrizionista sportivo ma posso dire per esperienza che quasi la totalità di integratori alimentari per sportivi (quelli ammessi dalla legge) sono utili solo come effetto placebo, l’efficacia effettiva è quasi sempre inesistente. Ho provato anche diverse barrette “energetiche” ma si sono rivelate utili solo a tappare il “buco” per un pò e quasi tutte sono ricche di additivi chimici, quelle biologiche sono parecchio costose e sono reperibili solo nei negozzi specializzati. Per ricaricare subito le energie tra uno sforzo e l’altro consiglio del semplice riso bianco o integrale leggermente condito oppure delle gallette di riso soffiato immediatamente assimilabili, in linea di massima cibi ad alto indice glicemico non troppo raffinati.
Quando organizzo una giornata di arrampicata, solitamente mi preparo una buona colazione con frutta fresca e talvolta avocado. Durante la giornata non riesco a fermarmi per un pasto e mi trovo molto bene a mangiucchiare frutta fresca oppure riso bollito la sera prima. Trovo molto pratica anche la frutta disidratata e quella secca che si è rivelata leggera e nutriente. Volendo farla da se, esistono delle macchine apposta per essiccare le fettine di frutta oppure il forno casalingo ventilato. Ovviamente alla sera se si ha la possibilità sarebbe da preferire una cena con alimenti altamente proteici.

insieme_1.jpg

insieme_2.jpg

qualche immagine dal mio piccolo album!

Start Slide Show with PicLens Lite PicLens

14 commenti per adesso...

14 Responses to “Frutta secca e disidratata”

  1. Fabrizio

    Be’ questo dimostra che di esperienza ne hai poca… In particolare, esistono barrette energetiche BIOLOGICHE fatte solo di frutta e miele senza additivi, che per uno sport e una dieta come la tua vanno + che bene…
    Inoltre, CAZZO, cerca di curare la potenza muscolare oltre all’alimentazione, così sembri un abbacchio imbrigliato sulla roccia… ;)

    23 Jul 2006 at 9:10 am

  2. mattop

    Regolarmente mi alleno con pesi, prevalentemente serie per la potenza e la forza breve. Non per questo devo diventare un bombolone con i muscoli gonfiati e l’agilità di un tronco di legno… per arrampicare è più utile la fluidità e la dinamicità dei movimenti. In ogni caso vorrei vederti trazionare alla sbarra, magari con 40 kg di sovraccarico… un arrampicatore cura più la qualità del muscolo rispetto al volume. Mediamente culturisti e gran muscolati hanno una qualità muscolare estremamente bassa, in pratica sono muscoli voluminosi, forse potenti ma incapaci di sforzi brevi, veloci e intensi. Negli sport da combattimento forse serve agilità e potenza, la massa elevata aiuta, al contrario in arrampicata una persona di 80-90 kg è mediamente svantaggiata.

    23 Jul 2006 at 1:13 pm

  3. Fabrizio

    trazioni alla sbarra con 40 kg di sovraccarico… pesi 30 chili co la cinta bagnata, perciò arrivi a trazionare 70 chili.. hahahaha e cmq non sono culturista, ti ho già detto che pratico sport da combattimento, e vuoi dirmi che nn si ha agilità in questi sport???

    24 Jul 2006 at 2:27 am

  4. mattop

    So benissimo che gli sport da combattimento esigono agilità e velocità ma in questo caso una massa corporea elevata è spesso un vantaggio. E’ molto più difficile avere potenza e definizione. L’allenamento è più mirato e specifico.
    Fabrizio; Non ho mai detto che sei un culturista gonfiato e mi avevi già detto che pratichi sport da “combattimento” …

    24 Jul 2006 at 3:17 am

  5. Fabrizio

    aaahh pensavo te riferivi a me – cmq un pò di massa in più nn può che farti bene, anche per il tuo sport!
    cmq, ti sei informato x quelle barrette di cui ti parlavo?

    24 Jul 2006 at 3:34 am

  6. mattop

    Ne ho provate parecchie anche biologiche e non vale la pena per 4 cereali pressati insieme…

    24 Jul 2006 at 6:27 am

  7. Ewigkeit

    scusa ma vedo che sei spesso sotto sforzo con l’attività che pratichi….potresti ogni tanto integrare anche con qualche proteina ignorante….una bella bisteccona al sangue e vedi te che gli fai a quelle pareti…eheheh…

    24 Jul 2006 at 10:40 am

  8. Gloria

    Che belle foto!Complimenti…

    25 Jul 2006 at 10:10 am

  9. anita d.

    io penso che te sei mattop a fare uno sport come questo….hihihi…ma se dovessi scivolare?

    26 Jul 2006 at 7:45 am

  10. Fabrizio

    se dovesse scivolare se lo leveremmo dalle palle! ahahahahahha

    26 Jul 2006 at 8:17 am

  11. mattop

    Grazie fabrizio, se invece capitasse qualcosa di bello anche a te sentiremmo la mancanza dei tuoi commenti così utili!

    anita, quando arrampico uso corda e rinvii (moschettoni) ed è uno sport più sicuro di quanto si pensi! E’ più facile farsi male in altri sport non “estremi”

    26 Jul 2006 at 1:45 pm

  12. Marco

    FABRIZIO, mi dici la marca, il sito, un riferimento qualsiasi delle BARRETTE BIOLOGICHE di cui parli? Mannaggia a Blogger che quando vado sul tuo profilo non mi fornisce il link al tuo blog! Se qualcuno e’ al corrente di una marca di barrette biologiche bilanciate per la dieta zona, mi scrive? Io sono marco@supersalute.com.
    Graziedicuore,
    Marco

    23 Sep 2007 at 3:52 pm

  13. Avalon

    Mattop, comunque sei il più bell’abbacchio che abbia mai visto imbrigliato a una parete! ;-)
    E mi profondo in complimenti per la tua creatività in cucina; questo blog (ci arrivo dal forum di promiseland) è una miniera di delizie.
    Grazie del tuo impegno nel condividerle!

    17 Dec 2008 at 2:41 pm

  14. valerio

    io penso che si il peso sia fondamentale ma questo dipende da persona a persona e corporatura e ossa,
    io sono alto 1,87 e peso 86 kg e a sollevarmi e a fare roccia nn ho alcun problema nonostante peso così…
    tutto è relativo

    14 Sep 2009 at 12:14 pm

Trackback URI | Comments RSS

Leave a Reply