Aspic di asparagi al burro

Scritto da il 25 Apr 2010 | Antipasti, Gelatine e budini, Verdure

Dopo aver provato il Burro Salato 1889 nella vivace versione aromatizzata allo zafferano ho provato ad aggiungerlo in questa ricetta a base di asparagi e zucchine, i sapori sono stati davvero esaltati e resi più rotondi da questo ingrediente segreto. Questo aspic di verdure è davvero gustoso insieme a uova e ottimo contorno a secondi delicati di pesce o carne bianca.


Aspic di asparagi e zucchine
Per 2 persone

– 40g di Burro Salato 1889
– 2 cucchiaini di agar agar in polvere
– 15 asparagi
– 2 zucchine
– 1 porro o cipollotto
– 5 foglioline di prezzemolo fresco
– 5 fili di erba cipollina fresca
– 5 foglioline di maggiorana
– Sale quanto basta

Pulire gli asparagi e tagliare la parte più fibrosa del gambo, scottare al vapore o lessare in poca acqua salata le verdure tagliate grossolanamente. Dopo 10/15min di cottura passare le verdure o rendere omogeneo con un mixer ad immersione, se la consistenza non è abbastanza cremosa continuare la cottura per far evaporare. Aggiungere l’agar agar e mescolare bene facendo sobbollire per 3 min ancora.
A fuoco spento aggiustare con il sale e aggiungere il burro, mescolare bene e versare in ciotoline o stampi bagnati per dare forma alla vellutata. Far raffreddare per almeno 60min e riporre in frigorifero per rendere più compatto. Capovolgere gli stampini e servire cospargendo con semi di sesamo ed erbe aromatiche a piacere.


Click sulle immagini per ingrandire

Start Slide Show with PicLens Lite PicLens

10 commenti per adesso

Le déjeuner sur l’herbe

Scritto da il 07 Apr 2010 | uova

Come vuole la tradizione a Pasquetta abbiamo colto l’occasione per una bella gita in bicicletta, la dispensa quasi vuota non ha impedito di preparare una colazione gustosa da assaporare sull’erba per godersi il sole primaverile.

Ho avvolto delle uova sode con foglie di coste avanzate, qualche aroma mediterraneo per arrotondare e infine ho abbinato della crema di radicchio per dare più freschezza. Il risultato sono stati dei rotolini ripieni da gustare rigorosamente senza posate. Qualche cruditè e qualche scaglietta di pecorino Fiore Sardo hanno completato il pasto piacevolmente frugale.


Rotolini di uova sode e coste
Per 2 persone

– 6 uova fresche
– 1 cespo di coste
– 1 cucchiaio di aromi mediterranei secchi (origano, erba cipollina, timo, rosmarino)

Crema di radicchio

– 1 radicchio tondo
– 10ml di Aceto Tradizionale di Modena
– 1/2 cucchiaino di semi di cumino
– 5 cucchiai d’olio extra di oliva
– 4 noci
– sale integrale quanto basta

Sminuzzare il radicchio tondo e versarlo in un contenitore dai bordi alti, aggiungere l’0lio extra di oliva, le noci e del succo di limone, frullare con il mixer ad immersione fino a rendere abbastanza omogeneo. Aggiungere un pizzico di sale i semi di cumino e infine l’aceto balsamico, mescolare bene tutto e far riposare 10 min.

Disporre le uova in un pentolino con acqua fredda e portare ad ebollizione per 5 min, il tuorlo deve mantenersi appena rappreso e consiglio di non prolungare la cottura. Scottare le coste in padella per 10min per rendere tenero il gambo e successivamente avvolgere le foglie intorno alle uova sode sbucciate e tagliate a metà. Servire aggiungendo gli aromi e con la crema di radicchio a parte.


Click sulle immagini per ingrandire

Start Slide Show with PicLens Lite PicLens

3 commenti per adesso

Trota trentina e mele

Scritto da il 22 Mar 2010 | Crudo e vitale, Pesce

I pesci d’acqua dolce sono ideali per cotture brevi e delicate, solitamente non si pensa ad una preparazione a crudo ma la trota iridea è ottima preparata a filetto, tagliata finemente e leggermente marinata con poco aceto di mele e spezie. Come al solito è importante trovare il prodotto molto fresco ed eventualmente acquistarlo già pulito e affettato se non abbiamo una mano esperta.

Normalmente sconsiglio solo pesce pescato ma gli allevamenti italiani di trota presenti principalmente in Trentino seguono delle ottime regolamentazioni e possono garantire quasi sempre un buon prodotto, attenzione quindi alla provenienza.


Trota iridea con crema di mela e finocchio
Per 2 persone

– 400g di trota iridea in filetti puliti
– 1 mela acidula (ottima la Granny Smith)
– 1 finocchio
– 4 olive nere
– 1 cucchiaio di aceto di mele
– 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
– 10 foglioline di prezzemolo
– 1/2 cycchiaino di semi di cumino
– Sale quanto basta

Tagliare grossolanamente la mela sbucciata e il finocchio pulito, passare velocemente con un frullatore ad immersione fino ad arrivare ad una consistenza omogenea ma granulosa. Aggiungere un pizzico di sale, i semi di cumino e un filo di olio extra di oliva.

Disporre i filetti in una pirofila e cospargere con sale, prezzemolo e una spruzzatata di aceto di mele o succo di limone. Far riposare coperto per almeno 30min e servire accompagnato dalla crema di mele e finocchio.

Click sulle immagini per ingrandire

Start Slide Show with PicLens Lite PicLens

3 commenti per adesso

Vota per il “Blog dell’anno” di SQUISITO 2010

Scritto da il 16 Mar 2010 | Eventi e riflessioni

vota al BlogCafè

Con orgoglio essenzalimentare partecipa quest’anno al concorso per eleggere il “Blog dell’anno” legato all’evento gastronomico Squisito 2010 che si terrà a San Patrignano dal 30 aprile al 3 maggio 2010.


“Blog dell’anno” di SQUISITO 2010: si vota fino al 4 aprile
In concorso sono ben 399 blog che si dividono in queste categorie:

– 50 nella categoria Chef
– 234 nella categoria Cucina  – essenzalimentare
– 62 nella categoria Fotografia – essenzalimentare
– 36 nella categoria giornalisti
– 17 nella categoria Vino.

– per votare occorre registrarsi in questa pagina di BlogCafè. Con il proprio indirizzo si potrà esprimere solo un voto per categoria

– le votazioni partono da ora fino al 4 aprile 2010, domenica di Pasqua. Durante l’evento fieristico Vinitaly a Verona nei primi giorni di aprile, saranno rivelati i tre finalisti per ogni categoria. Dopodiché nel corso del mese di aprile si potranno votare solo questi nominativi, per poi scoprire a Squisito, dal 30 aprile al 3 maggio, i vincitori.

Cosa state aspettando?
Click qui e votatemi nella categoria ricette e fotografia!

Start Slide Show with PicLens Lite PicLens

1 commento per adesso

« Prev - Next »